Arvedi Tubi Acciaio Spa, Tubi saldati in acciaio al carbonio, in acciai altoresistenziali e tubi API
Vai direttamente al contenuto | Vai direttamente al menu di navigazione
sfumatura laterale bordo sinistro
sfumatura laterale bordo destro
  • > L'Azienda
  • > Profilo
  • > Modello 231

Modello 231

Arvedi Tubi Acciaio è lieta di comunicare il conseguimento di un’importante tappa nello sviluppo della propria organizzazione: l’adozione del Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex d.lgs. 231/01 (di seguito Modello 231) e di un Codice Etico.

Al fine di adeguare il sistema di controllo alle esigenze espresse dal d.lgs. 231/2001, nei mesi trascorsi è stato avviato un apposito progetto, volto alla creazione di un sistema di prevenzione e gestione dei rischi ispirato sia alle previsioni del d.lgs. 231/2001 sia ai principi già radicati nella nostra cultura di governance.
Il progetto si è concluso con l’adozione del “Modello 231” di Arvedi Tubi Acciaio, avvenuta con delibera del Consiglio di Amministrazione in data 19 settembre 2012, che ha affidato ad un Organismo di Vigilanza il compito di verificarne il funzionamento.
Tale Organismo è composto da:

  • Sig. Andrea Pedroni (Presidente)
  • Sig. Marco Dalloli
  • Sig. Giacomo Stagnaro

Il Codice Etico adottato definisce con chiarezza e trasparenza l’insieme dei valori ai quali Arvedi Tubi Acciaio si ispira ed è stato predisposto per stabilire chiare regole di comportamento per lo svolgimento dell’attività professionale.
Il presente codice deve ritenersi vincolante per la Società e per i comportamenti dei suoi dipendenti e collaboratori. Arvedi Tubi Acciaio richiede inoltre che tutti i Soggetti che con essa interagiscono (per tale intendendosi imprese collegate, partecipate, fornitori, clienti …), si attengano ad una condotta in linea con i principi generali del codice, fermo restando il rispetto delle specificità religiose, culturali, sociali.

Il Codice Etico e la versione ridotta del Modello 231 diffusi a tutta l’organizzazione sono disponibili in formato PDF.

È importante che ogni Soggetto, che a vario titolo si rapporta con la Società, prenda visione di questo materiale per dare concretezza ai principi del Modello 231 e del Codice Etico ed è, inoltre, invitato a segnalare comportamenti contrari agli stessi principi in essi contenuti attraverso l’Organismo di Vigilanza (OdV@ata.arvedi.it), in forma non anonima, nella piena tutela della riservatezza.

ata

Il legale rappresentante
Caldonazzo Mario Carlo