Integrazione nei processi

L’integrazione dei due stabilimenti è ottenuta tramite un’efficiente piattaforma logistica che consente di ottimizzare la rete ferroviaria per trasportare da Cremona a Trieste i coils laminati a caldo e, nella tratta inversa, le materie prime giunte dal mare.

Lo stabilimento di Trieste consente inoltre la fornitura di circa 450 mila tonnellate all’anno di ghisa allo stabilimento di Cremona, che viene unito al rottame ferroso nel mix di carica per i forni elettrici.