Modello 231

Finarvedi è lieta di comunicarVi il conseguimento di un’importante tappa nello sviluppo della propria organizzazione: l’adozione del Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex d.lgs. 231/01 (di seguito Modello 231) e di un Codice Etico.

Al fine di adeguare il sistema di controllo alle esigenze espresse dal d.lgs. 231/2001, nei mesi trascorsi è stato avviato un apposito progetto, volto alla creazione di un sistema di prevenzione e gestione dei rischi ispirato sia alle previsioni del d.lgs. 231/2001 sia ai principi già radicati nella nostra cultura di governance.

Il progetto si è concluso con l’adozione del “Modello 231” di Finarvedi, avvenuta con delibera del Consiglio di Amministrazione in data 1 luglio 2014, che ha affidato ad un Organismo di Vigilanza il compito di verificare sul suo funzionamento.

Presidente e membro unico dell’Organismo è il Dott. Andrea Pedroni.

Il Codice Etico adottato definisce con chiarezza e trasparenza l’insieme dei valori ai quali ci ispiriamo ed è stato predisposto per stabilire chiare regole di comportamento per lo svolgimento della nostra attività professionale. In particolare il Codice offre a ciascuno di noi un quadro di riferimento comportamentale ed etico in grado di orientare la nostra condotta nel rispondere alle scelte impegnative e talvolta difficili che ci troviamo ad affrontare.

Il Codice Etico e la versione ridotta del Modello 231 diffusi a tutta l’organizzazione sono disponibili in formato PDF.

È importante che ogni Soggetto che a vario titolo interagisce con la Società prenda visione di questo materiale per renderlo vivo e dare concretezza ai principi del Modello 231 e del Codice Etico.

Ciascuno di noi potrà ed è invitato a segnalare comportamenti contrari ai principi del Modello 231 e al Codice Etico attraverso l’Organismo di Vigilanza (odv@arvedi.it), in forma non anonima, nella piena tutela della riservatezza.

Confido nel vostro impegno e vi porgo i miei più cordiali saluti.