Arvedi per la cultura

Da sempre, su impulso del suo fondatore cavalier Giovanni Arvedi, il Gruppo considera i settori delle arti, della musica, del teatro strumenti indispensabili nel veicolare contenuti di alto profilo e promuovere la crescita socio culturale del territorio, valorizzando le eccellenze.

 

Arte

Palazzo dell’Arte a Cremona, l’opera ideata nel 1941 dall’architetto Carlo Cocchia, è tornato all’antico splendore grazie al munifico intervento della Fondazione Arvedi-Buschini. I lavori si sono conclusi nel settembre 2012. L’edificio ristrutturato accoglie il Museo del Violino, elemento propulsore dell’attività culturale del territorio e concreto simbolo della storica eccellenza liutaria cremonese, inaugurato nel settembre 2013.

Su un’area di circa 6500 metri quadrati coperti trovano posto l’auditorium “Giovanni Arvedi” da 460 posti, realizzato con le più moderne ed innovative tecniche acustiche, lo “scrigno dei tesori” con gli strumenti musicali della collezione stradivariana, biblioteche, sala conferenze, zone multimediali e interattive, laboratori per gli studenti, bookshop, zone per la ristorazione.

All’interno del Museo del Violino, il Politecnico di Milano e l’Università degli studi di Pavia hanno attivato due Laboratori di ricerca scientifica, che sviluppano in maniera coordinata l’attività su temi collegati alla liuteria. La complementarietà di competenze e una gestione scientifica integrata hanno consentito di creare un centro di ricerca scientifico-diagnostica di eccellenza per il territorio, punto di forza per il Museo del Violino.

La Fondazione Arvedi-Buschini è socio fondatore della Fondazione “Antonio Stradivari – Museo dle Violino”.

http://www.museodelviolino.org/

Musica e teatro

Ogni anno la Fondazione Arvedi-Buschini e il Gruppo Arvedi individuano una serie di iniziative concertistiche di rilevante qualità e particolare importanza da sostenere. Negli ultimi anni l’attenzione è stata rivolta agli eventi musicali collegati alla Settimana Santa del “Coro Polifonico Cremonese”, al concerto d’organo del maestro Marco Ruggeri in Sant’Omobono, al concerto “Musica e teologia in Cattedrale” con la partecipazione della cantante Antonella Ruggiero, al festival organistico internazionale “Tarquinio Merula” e al concerto delle voci bianche dell’Accademia del Teatro alla Scala di Milano.

Con l’inaugurazione del Museo del Violino, la Fondazione Arvedi-Buschini riveste un ruolo importante nel contribuire alla realizzazione dello “Stradivari Festival”, una tra le eccellenze musicali di Cremona riconosciute in ambito internazionale.L’Arvedi-Buschini è tra i soci fondatori della Fondazione “A. Ponchielli”, l’ente che presiede lo storico teatro della città di Cremona, e ha avuto un ruolo determinante nel dare vita all “Fondazione Scuola di musica Claudio Monteverdi”.

Libri e pubblicazioni

La vicinanza al territorio del Gruppo Arvedi è testimoniata anche dal contributo offerto alle numerose attività di divulgazione del sapere nei diversi settori della cultura e delle arti. Di particolare pregio il volume edito in occasione del termine dei lavori di restauro della chiesa delle Sante Margherita e Pelagia.